La conciliazione è una procedura di risoluzione extragiudiziale delle controversie, obbligatoria per legge nelle liti tra utenti e operatori di comunicazioni elettroniche.

Attraverso la conciliazione le imprese e i consumatori scelgono una procedura per risolvere bonariamente la controversia; grazie all’aiuto di un professionista terzo, il conciliatore, le imprese e i consumatori tentano di raggiungere un nuovo accordo per un miglioramento del rapporto commerciale intercorrente.

In particolare la  Conciliazione è stato istituito dall’Autorità per mettere a disposizione dei clienti finali di energia elettrica e gas una procedura semplice e veloce di risoluzione di eventuali controversie con gli operatori, mediante l’intervento di un conciliatore appositamente formato in mediazione ed energia che aiuta le parti a trovare un accordo.

Dinanzi al Servizio Conciliazione è possibile esperire il tentativo obbligatorio di conciliazione quale condizione di procedibilità per l’accesso alla giustizia ordinaria.

L’eventuale accordo ottenuto attraverso la Conciliazione costituisce titolo esecutivo, cioè può esser fatto valere dalle parti dinanzi al giudice competente in caso di mancato rispetto dei contenuti.